Costituisci a distanza la tua società di Exchange di criptovalute in Lituania

La Lituania è uno dei pochi Paesi europei in cui è possibile ottenere una licenza di Exchange di criptovalute e condurre affari legali con le criptovalute. Il governo lituano ha creato un ambiente regolamentato molto favorevole per le società che forniscono servizi di Exchange di criptovalute. Tali regolamenti favoriscono anche coloro che offrono servizi di wallet di criptovalute.

Il Financial Crimes Investigation Service è l’ente che rilascia le licenze per svolgere attività di criptovaluta in Lituania. Tale ente rilascia due tipi di licenze: una per l’Exchange di criptovalute e una per i wallet di criptovalute ed i servizi di custodia.

Con una licenza di Exchange di criptovalute in Lituania, una società può negoziare valuta fiat in criptovalute e viceversa, nonché negoziare tra diverse criptovalute. Per ogni transazione riceve una commissione, come parte dei servizi offerti.

I passi da compiere per ottenere una licenza di Exchange di criptovalute

Il primo passo è registrare una società in Lituania o acquistarne una già registrata. Una volta completata l’operazione, è possibile richiedere una licenza al Financial Crime Investigation Service lituano. Questa licenza non scade e non deve essere rinnovata. Vale la pena notare che la costituzione della società e l’ottenimento della licenza possono essere effettuati online, senza la necessità di recarsi nel Paese.

Non è necessario essere residenti in Lituania per diventare proprietari di una cripto-società registrata in Lituania. Tuttavia, i non residenti dovranno presentare un’ulteriore documentazione alle autorità locali. Tra i requisiti richiesti c’è un certificato del casellario giudiziale, rilasciato dal Paese di residenza del proprietario.

Un altro passo necessario per ottenere la licenza è l’apertura di un conto bancario in una delle banche lituane. Il capitale autorizzato dalla società dovrà essere depositato su tale conto. Il deposito minimo è di 2.500 euro. Questo denaro deve essere denaro fiat, poiché le criptovalute non sono accettate.

Oltre alla registrazione della società, al deposito del capitale sociale e al certificato penale di tutti i soci, l’investitore che richiede una licenza di Exchange di criptovalute in Lituania deve sottoporsi a un processo di KYC (know your customer).

La società, già autorizzata, deve avere una sede fisica in una qualsiasi provincia della Lituania. L’ufficio può essere visitato dal regolatore, quando lo ritiene opportuno. L’autorità di vigilanza può richiedere, per iscritto, informazioni sui clienti di tale società. Pertanto, è indispensabile che l’azienda conservi un registro di tutti i suoi clienti degli ultimi cinque anni.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Licenza di Exchange di criptovalute in Lituania”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.